Programmazione interfaccia con la rete interbancaria

Tra le attività che quotidianamente dovevano essere svolte dagli operatori del CED della banca c’era la ricezione dei flussi informativi provenienti dalle rete interbancaria (es. bonifici, effetti, assegni, carte di pagamento, ecc. ecc.) e l’invio alla rete interbancaria stessa dei flussi prodotti giornalmente dalla banca.

Per svolgere queste operazioni si utilizzava un programma chiamato Omnilink. Questo programma permetteva di collegarsi al sistema host IBM 3090 presente presso il Cedecra, il nodo regionale delle Banche di Credito Cooperativo dell’Emilia Romagna che aveva il compito di convogliare i flussi informativi da e verso le banche alla rete interbancaria.

Ogni mattina gli operatori del CED della banca attivavano il software Omnilink con il quale si collegavano al sistema IBM 3090 del nodo regionale, selezionavano i flussi da ricevere, e lanciavano il download; a download terminato i files ricevuti venivano caricati sul sistema P4700 che ospitava il sistema gestionale e uno alla volta venivano elaborati.

A fine giornata venivano svolte le stesse operazioni ma in ordine inverso, prelevando i flussi dal sistema P4700 per spedirli al sistema IBM 3090.

Il programma Omnilink era scritto in GWBASIC, un dialetto del linguaggio BASIC, in forma interpretata, per cui i programmi erano distribuiti con i sorgenti i chiaro. I nomi dei flussi da ricevere e trasmettere erano determinabili in base a regole fisse a partire dalla data di elaborazione. Fu quindi possibile modificare il programma ed inserire nel suo codice tutte le operazioni di selezione, download e upload.

Tramite questa piccola automazione, l’intera operatività di ricezione ed invio dei flussi da e verso la rete interbancaria, che fino a quel momento occupava più di un ora di lavoro al giorno di un operatore del CED, fu ridotta alla pressione di un semplice tasto.

Vedremo nella scheda seguente come anche le operazioni di elaborazione dei flussi ricevuti e di smistamento delle stampe furono automatizzate.